02 56567130 info@dadonet.it

      La capacità delle organizzazioni di prevedere guasti, interventi di manutenzione e tempi di ripristino del sistema IT si basa sulla qualità dei dati raccolti e sulle competenze dei tecnici informatici riconosciute dalla certificazione CompTIA Network+.

      In particolare la certificazione CompTIA Network+ dedica un’ampia parte del programma del corso di formazione per gli interventi di disaster recovery, che sono una componente importante per coloro che svolgono i ruoli di amministratore di sistema, amministratore di rete, ingegneri di sistema e specialisti del supporto di rete.

      Infatti la capacità di comprendere e prevenire i guasti e gli incidenti più comuni nonché conoscere i tempi necessari per ripristinare le corrette funzionalità del sistema sono fondamentali per evitare conseguenze negative che influiscono sul personale, sui finanziamenti, sugli acquisti e sulla qualità del servizio offerto dall’organizzazione.

      La certificazione CompTIA Network+ copre tutte le competenze necessarie per predisporre i piani di disaster recovery contemplando le diverse tipologie di guasti e offrendo tutti gli strumenti di analisi e calcolo per stimare i tempi di ripristino tra cui:

      Mean Time Between Failure (MTBF): tempo medio atteso tra due malfunzionamenti successivi, ovvero tempo medio tra il verificarsi di un guasto e l’inizio di quello successivo

      Mean Time to Failure (MTTF): durata temporale di un sistema o di un dispositivo prima della fine del ciclo di vita stimato, necessario per  procedere anticipatamente all’intervento di sostituzione

      Recovery Point Objective (RPO): quantità di dati (o tempo di servizio) che può essere persa prima che si verifichino conseguenze inaccettabili, necessario a definire le periodicità dei backup (24 ore, 12 ore, …)

      Mean Time To Recovery (MTTR): indica il tempo medio di ripristino del sistema a seguito di guasti o incidenti informatici

      Recovery Time Objective (RTO): misura la quantità di tempo che trascorre dall’inizio dell’incidente prima di raggiungere la soglia di attivazione del piano di continuità operativa, che si traduce nella necessità o meno di individuare un servizio di supporto disponibile 24 ore su 24.

      Per saperne di più

       

      Iscriviti alla nostra Newsletter

      Iscriviti alla nostra mailing list per rimanere sempre aggiornato sulle nostre proposte di corsi, offerte e nuove certificazioni.

      Grazie per esserti iscritto!

      × Come posso aiutarti?
      X